Lanni: "Domani giocheremo per portare a casa i tre punti; da ex non mi aspettavo una situazione


Ivan Lanni, ex della sfida di domani pomeriggio con il Pisa, ha parlato così alla vigilia della gara:

"Abbiamo una bella identità, bravo il Mister a darci questo gioco, è molto preparato e fa rispettare le regole; è proprio attraverso il gioco che è arrivata la prima vittoria in campionato, che non è stata affatto casuale, ma frutto del lavoro che facciamo in settimana. Quest'anno vedo una squadra serena, che gioca palla, che difficilmente spreca un pallone, che va a pressare gli avversari e che riesce a coprire tutti gli spazi. Anche domani col Pisa giocheremo per portare a casa i tre punti; da ex non mi aspettavo una situazione così difficile a Pisa, ma la squadra sta dimostrando di riuscire a fare risultato nonostante le difficoltà. Il reparto difensivo sta facendo bene e anche io così mi sento più tranquillo: Mengoni se sta bene fisicamente è uno dei più forti della categoria, Cinaglia ha dimostrato sicurezza nelle gare in cui è stato chamato in causa, Augustyn ha grande forza fisica, Gigliotti sta recuperando la forma, Almici lo conosciamo già dallo scorso anno; cito anche Iotti, che finora non ha avuto occasione di dimostrare il suo valore. Mignanelli lo conoscevo per averci giocato contro e non è un caso se lui e Gatto in questa prima fase di campionato sono stati sempre i migliori in campo. A centrocampo Carpani ha fatto un cambiamento allucinante, è migliorato tantissimo e martedì sera ha giocato un'ottima gara, gli auguro di dare continuità a quest prestazioni; se prima poteva dare una mano a livello di corsa, ora può aiutarci sotto tutti i punti di vista; è un ragazzo umile, mai una parola fuori posto, si allena a testa bassa, ama il lavoro che fa e dà tutto per la causa. Si merita questo momento e può essere di insegnamento ad altri che giocano meno, anche se devo dire che tutti antepongono il bene di squadra a quello personale".

#CALCIOB