Pisa - Ascoli 2-1


Battuta d’arresto per l’Ascoli in una semideserta Arena Garibaldi per la disposizione dell’Osservatorio di giocare a porte chiuse. Il vantaggio del Pisa porta la firma dell’uruguaiano Lores Varela, che trafigge Lanni al 37’ pt. Nella ripresa Mister Aglietti prova a dar man forte all’attacco inserendo al 20’ Favilli al posto di Orsolini, ma al 28’ arriva il raddoppio dei toscani con Verna. Al 38’ i bianconeri riaprono la gara con Hallberg, che, subentrato a Carpani, trafigge Ujkani con un gran tiro di potenza. Ci prova fino all’ultimo l’Ascoli, con Favilli che si rende pericoloso di testa in un paio di occasioni, col palo che in un’occasione nega al giovanissimo attaccante la gioia del gol. Dopo 5’ di recupero il risultato non cambia. Prima sconfitta stagionale per il Picchio, che martedì ospiterà al Del Duca il Cesena per il recupero della 2^ giornata.

PISA (4-3-3): Ujkani; Avogadri, Crescenzi, Lisuzzo, Longhi; Verna, Di Tacchio, Golubovic; Mannini ( 13’st Sanseverino); Varela (30’ st Montella), Cani (13’ st Eusepi). A disp.: Giacobbe, Cardelli, Del Fabro, Fautario, Peralta. All.: Gattuso.

ASCOLI (4-3-3): Lanni; Almici, Gigliotti, Cinaglia, Mignanelli; Carpani (14’ st Hallberg), Bianchi, Cassata; Orsolini (20’ st Favilli), Cacia (30’ st Perez), Gatto. A disp.: Ragni, Mengoni, Felicioli, Pecorini, Addae, Jaadi. All.: Aglietti.

ARBITRO: Daniele Chiffi di Padova.

RETI: 37’ pt Varela (P), 28’ st Verna (P), 38’ st Hallberg (A).

NOTE: ammoniti: Crescenzi (P), Almici (A), Mannini (P), Cassata (A), Gigliotti (A). Rec. 0’ pt, 5’ st.

#CALCIOB